Giovedì
21 Agosto 2014
Luna Nuova
Santo del giorno
san Pio X papa
Evento del giorno
Palmiro Togliatti.
L'Inpdap avvia l'adeguamento delle pensioni del personale della scuola al CCNL

Dopo un anno circa dalla firma del Contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto scuola relativo al biennio 2004/2005, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 295 del 20 dicembre 2005, l'Inpdap ha finalmente emanato, con la Nota operativa n. 65 del 10 novembre 2006, le disposizioni che consentono di avviare le riliquidazioni delle pensioni del personale con diritto a pensione, collocato in quiescenza a qualsiasi titolo nel periodo di vigenza del biennio economico 2004/2005.
In base a quanto disposto dall'articolo 3 del Contratto, gli incrementi di stipendio previsti dal CCNL sono corrisposti integralmente, alle scadenze e negli importi previsti, a tutto il personale cessato dal servizio dal 1° gennaio 2004, con l'obbligo per l'Inpdap di ricalcolare le pensioni degli interessati. L'Inpdap annuncia di aver predisposto una nuova procedura informatica che consentirà la riliquidazione delle pensioni del personale del comparto scuola con modalità automatizzata, in modo da ridurre considerevolmente i tempi di definizione delle pratiche.
Per quanto concerne, invece, il pagamento degli interessi e la rivalutazione monetaria sugli arretrati, la nota precisa che il termine dal quale far partire il calcolo decorre dal 20 gennaio 2006, trentunesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del CCNL sulla Gazzetta ufficiale.

Nota operativa Inpdap n. 65 del 10.11.2006

Cerca: